Gooogle in down? Impossibile bloggare…


google big brother

Da ieri sera i server di Google fanno capricci o comunque non riesco ad accedere ai servizi indispensabili che uso nella mia attività di blogger, in particolare GMail e Google Reader.

Addirittura la homepage di Google funziona a sprazzi e YouTube pure.

In questi momenti ci si rende conto del potere del Googlepolio. Impossibile bloggare, accedere alla posta elettronica, al proprio lettore di feed…

Ormai senza Big G internet è dimezzata…


Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


15 Risposte a “Gooogle in down? Impossibile bloggare…”

  1. p@sco dice:
    Pubblicato venerdì 21 marzo 2008 alle 15:04

    non ho riscontrato ancora questo problema, o almeno, non dal pc di casa.
    alcuni giorni fa una cosa simile mi è successa usando la rete wifi in università, le pagine dei servizi google da pc risultavano irraggiungibili.
    problema incredibilmente risolto usando il browser del telefono, pagine aperte in pochissimo tempo…

    fai una prova con n95 usando la versione mobile, non l’html normale 🙂

  2. Alberto dice:
    Pubblicato venerdì 21 marzo 2008 alle 15:14

    che ti devo dire, qualche amico mi ha detto di avere lo stesso problema

    comunque il senso del post non cambia, viviamo in regime di googlepolio

  3. p@sco dice:
    Pubblicato venerdì 21 marzo 2008 alle 15:17

    si verissimo, io mi trovo senza adsense (che mi permetteva di guadagnare cifre astronomiche,c’è stato un mese in cui ho fatto ben 15 dollari) senza una motivazione plausibile…
    Adwords invece lo posso usare senza problemi, ma evito accuratamente (mica scemi a google eh?)

  4. axel dice:
    Pubblicato venerdì 21 marzo 2008 alle 15:25

    Grazie al cielo manco io ho avuto alcun problema, comunque hai ragione al 100%, ormai siamo un po’ tutti Google-dipendenti…

  5. Manuel dice:
    Pubblicato venerdì 21 marzo 2008 alle 16:37

    Ciao MaestroAlberto, a proposito di questo tema, posso consigliare a te e a tutti i lettori di MaestroAlberto.it un libro (libro forse è eccessivo visto che sono 4o pagine circa)? Si chiama “The Dark Side of Google” e lo trovi qui
    Ciao!

  6. Stefan dice:
    Pubblicato sabato 22 marzo 2008 alle 01:52

    Ma quale GogglePolio, datti una svegliata ! Le alternative a Google Reader sono dietro l’angolo !!

  7. Alberto dice:
    Pubblicato sabato 22 marzo 2008 alle 10:14

    Già ma io uso Reader se non ti dispiace

  8. Manuel dice:
    Pubblicato sabato 22 marzo 2008 alle 10:23

    Lo hai letto il libro Alberto?

  9. Maak dice:
    Pubblicato sabato 22 marzo 2008 alle 13:30

    Non è Google, è Telecom, sono i DNS telecom che sono un disastro…
    vanno e vengono, Google è perfettamente visibile e senza interruzioni…

    Ho verificato che ci sono problemi anche con DNS Tiscali e Infostrada…

    questi invece sono davvero stabili, ed italiani…

    212.103.192.10 (trivenet)
    212.103.204.4 (pol)

    Li uso e non ho mai problemi, prima invece spariva Libero, poi Google… una sofferenza…

    Sono un Tecnico Gestione Rete&Dati abilitato…

  10. Alberto dice:
    Pubblicato sabato 22 marzo 2008 alle 14:06

    Ci avevo pensato anch’io, grazie dell’informazione

    🙂

  11. Alberto dice:
    Pubblicato sabato 22 marzo 2008 alle 14:15

    Sarebbero DNS primario e secondario, vero?

  12. Maak dice:
    Pubblicato sabato 22 marzo 2008 alle 14:20

    Sì certo,

    stai tranquillo che non fai danni…
    se non ti trovi bene caso mai rimetti quelli vecchi (appuntali se li hai fissi…)

  13. Alberto dice:
    Pubblicato sabato 22 marzo 2008 alle 14:39

    Già fatto, sta andando alla grande! Grazie amico.

    😀 😀 😀

  14. Alberto dice:
    Pubblicato sabato 22 marzo 2008 alle 14:47

    Ho parlato troppo presto, ancora problemi nonostante il cambio DNS…

    🙂

  15. Alberto dice:
    Pubblicato sabato 22 marzo 2008 alle 15:07

    prima li avevo configurati nel router ora anche in Vista, sembra funzionare…

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.