SocialThing: lifestream, che passione!


SocialThing

SocialThing è un nuovo servizio per il lifestram, una tendenza che sta prendendo sempre più campo con il lancio di siti come FriendFeed e FrienFeedFeed.

Il lifestreaming permette di tracciare e condividere gli aggiornamenti degli amici nelle reti sociali come Twitter, Facebook, Flickr… semplificandone l’uso e visualizzando le attività dei propri contatti in un posto unico.

Anche MyBlogLog recentemente si è rinnovato in questo senso.

Ho ottenuto un invito a SocialThing e l’ho subito provato ricevendo un’ottima sensazione.

Semplicissimo da usare, non c’è bisogno di costruire una rete di contatti da zero, basta inserire i dati di accesso dei nostri servizi per aggregare i contenuti e le attività dei nostri contatti. Io, per esempio, ho aggiunto il mio Twitter, il mio Facebook e il mio Twitter, mentre ho evitato di inserire ciò che uso meno come Pownce, LiveJournal o Vimeo.

Mancano ancora siti importantissimi, perlomeno io non ho trovati disponibili, come del.icio.us, Digg, Last.fm, e YouTube, con i quali ormai mi confronto quotidianamente e che non possono di certo mancare. Forse dipende dalla tipologia del mio account e della fase ancora sperimentale in cui si trova SocialThing.

Da un punto di vista grafico già lo preferisco a FriendFeed.

Ho due inviti a disposizione per i primi che me li richiederanno nei commenti.


Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


13 Risposte a “SocialThing: lifestream, che passione!”

  1. Giorgio dice:
    Pubblicato mercoledì 19 marzo 2008 alle 20:59

    Che onore, ci sono anch’io nello screenshot! 🙂

  2. outer dice:
    Pubblicato mercoledì 19 marzo 2008 alle 21:08

    ciao Maestro Alberto, in caso ti dosse rimasto uno dei 2 inviti 🙂

    un saluto

  3. rosskolore dice:
    Pubblicato mercoledì 19 marzo 2008 alle 21:09

    Caspita, a me un invito su SocialThing farebbe piacere 🙂

    Comunque Maestro, complimenti per tutto, ti leggo con Google Reader.

    r.

  4. Alberto dice:
    Pubblicato mercoledì 19 marzo 2008 alle 21:14

    Inviati e finiti

  5. rosskolore dice:
    Pubblicato mercoledì 19 marzo 2008 alle 21:18

    Grazie mille! 😀 (non so bene che cosa mi aspetta, ma provo immediatamente).

    r.

  6. Giorgio dice:
    Pubblicato mercoledì 19 marzo 2008 alle 21:29

    Azz non l’ho specificato nel mio commento 😛

    Chi ne invia uno a me? 😀

  7. Alberto dice:
    Pubblicato mercoledì 19 marzo 2008 alle 22:45

    Infatti me lo chiedevo. Inviti disponibili anche qui
    http://bitelia.com/2008/03/19/invitaciones-para-socialthing/

  8. maestroalberto » FriendFeed: il servizio di punta per il lifestream dice:
    Pubblicato mercoledì 19 marzo 2008 alle 23:52

    […] ho detto a proposito di SocialThing, il lifestram è una tendenza che sta avendo sempre più successo nel web […]

  9. Luce nella Rete dice:
    Pubblicato giovedì 20 marzo 2008 alle 13:23

    Sono arrivato tardi per l’invito? Ci sono altri disponibili??

  10. Alberto dice:
    Pubblicato giovedì 20 marzo 2008 alle 13:54
  11. notsociable dice:
    Pubblicato lunedì 23 marzo 2009 alle 12:58

    ora anche in internet bisogna chiedere gli inviti come per le liste delle discoteche per fricchettoni?

  12. Alberto dice:
    Pubblicato lunedì 23 marzo 2009 alle 13:26

    ???

  13. notsociable dice:
    Pubblicato lunedì 23 marzo 2009 alle 13:42

    mi riferisco all’accesso di socialthing via invito. credo sia un modo pubblicitario per attirare curiosità. il metodo “visto che siamo in rete” non lo condivido molto 🙂

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.