Lingro: dizionario 2.0 multilingue e ambiente di apprendimento

lingro



Lingro è un dizionario online che consente con un solo click la traduzione istantanea di qualsiasi parola all’interno di un sito web in sei lingue: Inglese, Spagnolo, Francese, Polacco, Tedesco e Italiano.

Vi si può aprire un intero sito solo inserendone la URL. Basta poi cliccare su una parola per far apparire una finestra che indica la traduzione del termine nella lingua prescelta.

Potrebbe quindi essere usato come servizio di traduzione di un blog da offrire ai visitatori.

Lingro offre anche un dizionario istantaneo online che, oltre a descrivere il significato di un termine, offre l’audio della pronuncia di molte parole.

C’è infine un’ultima opzione: caricare un documento di testo (nei formati doc, txt, pdf) tramite un visualizzatore web per tradurne il contenuto.

Lingro è completamente gratuito e offre in aggiunta la possibilità di generare liste personalizzate di parole con le quali divertirsi a creare giochi linguistici basati su flashcards.

lingro



Penso che questo strumento, oltre alla sua evidente utilità in assoluto, possa avere grandi potenzialità educative nel campo dell’apprendimento linguistico e agevolare la ricerca via web rendendo accessibili a chiunque contenuti in lingue sconosciute.

Via | FeedMyApp


Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


2 Risposte a “Lingro: dizionario 2.0 multilingue e ambiente di apprendimento”

  1. jamba87 dice:
    Pubblicato martedì 27 novembre 2007 alle 16:21

    Mi dispiace per non aver messo il link al tuo sito… non ci avevo nemmeno pensato… sul serio… e visto che ho questo blog da circa 2 mesi non sono ancora esperto su molte cose… Cmq ho messo il link e spero di aver chiarito tutto… Cmq volevo dire a tutti di stare più tranquilli che sbagliando si impara…. non sono un tipo a cui piace rubare le idee… ho visto che erano post davvero interessanti , e per questo mi piace il tuo blog,e li ho messi sul mio… cmq il mio blog è questo http://todawn.blogspot.com se vuoi controllare… calma un po’ le acque… grazie… scusa ancora… Giovanni

  2. Alberto dice:
    Pubblicato martedì 27 novembre 2007 alle 16:35

    se avessi risposto alle mie email tutto questo non sarebbe successo!

    per calmare le acque scrivi lo stesso commento sul post giusto, quello dedicato all’accaduto per favore

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.