Ponyfish: generatore di feed RSS

ponyfish



Vi è mai capitato di visitare in un sito interessante che vorreste continuare a leggere tramite un aggregatore di rss (tipo Google Reader, Bloglines o Netvibes) e scoprire che il famoso bottoncino non c’è?

Ormai è un caso piuttosto raro perché tutti i webmaster avveduti si sono abituati a distribuire le lorò novità tramite feed. In passato, al bisogno, ho usato Page2RSS.

Ora arriva in nostro soccorso Ponyfish, servizio simile ma più completo nel processo di creazione che aiuta a personalizzare e ad individuare facilmente i contenuti.

Ponyfish genera, a partire da un indirizzo web qualsiasi, un canale rss pronto per essere aggregato al nostro lettore abituale.

Questo è il mio test con un sito di informazione scolastica privo di feed. Il risultato ottenuto è davvero molto buono.

Esiste anche un’offerta più completa a pagamento con ulteriori opzioni di personalizzazione, ma il piano gratuito garantisce già una buona frequenza di aggiornamento di otto ore.

Utile e funzionale.


Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


2 Risposte a “Ponyfish: generatore di feed RSS”

  1. meeko23 dice:
    Pubblicato venerdì 9 novembre 2007 alle 03:20

    Buona articolo. È inoltre necessario rivedere Feedity (www.feedity.com). Trovo che sia molto più semplice e facile da RSS nella creazione di pagine web.

  2. nik0cara dice:
    Pubblicato giovedì 5 luglio 2012 alle 17:29

    Nuoto nel profondo

    Ho costruito Ponyfish come un progetto parallelo nel mese di aprile 2006, quando mi è stato frustrato dalla mancanza di feed RSS su molti dei siti che ho visitato spesso. “E ‘il 2006! Non questi ragazzi sanno che i segnalibri non sono relevent più? RSS è il futuro!” Dopo aver lanciato il progetto e ottenere una tonnellata di feedback positivo, aveva senso per me di aggiungere alcune funzionalità premium e pagare una tassa nominale, al fine di coprire le spese del server. Io non credo di aver mai fatto più di un paio di centinaia di dollari al mese, ma ho avuto uno strumento che stavo usando pesantemente e dei soldi della birra bonus.

    Molto è cambiato negli ultimi cinque anni. Come il web maturato, più siti adottato RSS, e l’uso di Ponyfish scemato. E poi sempre più utenti iniziato a consumare i loro contenuti su siti come Twitter, e l’uso di RSS sembra svanire pure. Io personalmente non ho avuto bisogno di Ponyfish per oltre un anno. Di tanto in tanto, avevo grandi idee su come Ponyfish potrebbe crescere al di là del concetto originale. Ma questi pensieri rapidamente sbiadita, e non credo di aver toccato il codebase in 4 anni. Questo è sempre stato un progetto parallelo per me, e ho da tempo passato a cose più grandi e meglio.

    Un anno fa, ho spento tutti i sistemi di fatturazione per gli utenti premium non si paga più. E oggi, penso che sia finalmente il momento di arrestare il servizio nel suo complesso. Ci sono troppi bug che non stanno andando per ottenere fissi, occasionali problemi di sistema che non ho tempo zero per affrontare, e io preferisco prendere il servizio verso il basso che fornire un falso senso che c’è ancora qualcuno al timone. Apprezzo tutti gli utenti che hanno utilizzato il servizio e amato mentre era in giro. Spero che la cassaforma del servizio non un impatto rilevante sulla pochi di voi che stanno a sinistra. Ho intenzione di prendere il servizio verso il basso il 15 Agosto 2011 .

    Grazie per il vostro sostegno,
    Ade Olonoh
    ?????

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.