Blogosfera o endosfera?

blogosfera



Finalmente l’occasione per scrivere questo post, il cui titolo è stato fermo nelle mie bozze da qualche settimana: la pubblicazione dell’articolo sui blogger sul Corriere Magazine.

Nella blogosfera e nella twittersfera è tutto un pullulare di commenti e considerazioni: gli entusiasti celebrano e si auto celebrano, i critici sputano opinioni acide, alcune addirittura velenose, poi ci sono anche gli snob e gli indifferenti.

Calma ragazzi. E’ evidente: la blogosfera italiana è autoreferenziale. Facciamocene una ragione. Su questo argomento sono stati spesi fiumi di parole e io non voglio aggiungere troppo alla costatazione di dati di fatto.

Generalizzo. I grandi blogger si autocitano, si auto linkano, si promuovono l’un l’altro rafforzando la loro autorità. Tranne alcuni rari casi negano citazioni ai blogger minori per i quali è sempre più difficile emergere.

Pensano al ranking e alle classifiche? Non credo che tutti lo facciano, ma molti sono ormai coinvolti in una logica economicistica.

Credo che sia un fatto piuttosto naturale e li comprendo. Questo accade in Italia così come in altri Paesi. Se si dà un’occhiata alla blogbabel spagnola, per esempio, si nota che i primi posti sono occupati sempre da tempo dagli stessi blog.

Credo che ci sia molto da apprendere dai grandi blogger (non mi piace usare il termine blogstar): stile, contenuti, continuità, coerenza… Questo è quanto, il mio giudizio non è critico.

Io mi sento un po’ come un pesce fuor d’acqua, non solo perché non frequento i barcamp (anche se vorrei) e perché da qualche tempo soffro da sindrome da rigetto da Twitter.

Causa il fenomeno Grillo i blogger ormai sono sulla bocca di tutti e i media generalisti li stanno sdoganando, intravedendoci materia su cui scrivere e pubblicare e forse un po’ di linfa per nuovi contenuti.

Stamattina, quando sono sceso in edicola per comprare il Corriere, ho visto la locandina del Vernacoliere, autorevolissimo giornale satirico di Livorno il cui titolo recitava: “Dopo ‘r vaffanculo dèi MINACCIATO GRILLO, n’hanno caàto sur blogghe” e giù parolacce in toscanaccio.

Ho capito subito tutto…


Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


16 Risposte a “Blogosfera o endosfera?”

  1. Rick dice:
    Pubblicato venerdì 12 ottobre 2007 alle 10:28

    Condivido le tue parole ed approfitto per “delurkarmi” !. Wow che brutta parola ho dovuto usare..

  2. hanna dice:
    Pubblicato venerdì 12 ottobre 2007 alle 11:04

    mazza!!
    le donne !!!
    perchè così poche?

  3. Boh/Orientalia4All dice:
    Pubblicato venerdì 12 ottobre 2007 alle 11:25

    In realtà caro io non ci sono mai stata sul giornale fra i blogger, né faccio parte del circoletto delle blogstar. E anche su, fra le facce non ci sono.

    Ci sono sempre le eccezioni! ;;)

    Ieri sul Corriere magazine è stata la prima volta.

  4. Alberto dice:
    Pubblicato venerdì 12 ottobre 2007 alle 13:42

    Una precisazione, l’immagine sopra è soltato un estratto dai 2000 blogger italiani

  5. hanna dice:
    Pubblicato venerdì 12 ottobre 2007 alle 14:39

    un taglio…dei 935

  6. gigicogo dice:
    Pubblicato venerdì 12 ottobre 2007 alle 17:25

    Belle riflessioni.
    Se ricordi ho scatenato il post sulla casta di qualche mese fa e le code di paglia son venute fuori. Ora poi, lo dichiarano appertamente. Alcuni pretendono il link (chiuso) ……. cerchio della fiducia 🙁
    Che ci vuoi fare, son ragazzi e giocano.

    Comunque mi sono autodisciplinato. Mi sono imposto di non parlare più di blogosfera nel mio blog ma di farlo solo nei commenti a quelli che leggo. Al limite se qualcuno vuole dei link lo chieda a mio figlio 🙂

    Il tuo mi è sembrato un post riflessivo. Però stai attento, qualcuno ti chiederà i link sulla immagine che hai pubblicato.

    Sono come gli zombie di Romero……..sono assetati di link 🙂

  7. Alberto dice:
    Pubblicato venerdì 12 ottobre 2007 alle 17:50

    Non scomodare Romero, un regista che mi sta particolarmente caro per carità! Un autentico maestro, un preveggente.

    Capisco le tue parole, ma esiste il libero pensiero e io non ho bisogno di giustificare le mie opinioni, peraltro piuttosto morigerate.

    Se qualcuno volesse il link, potrei tranquillamente togliere l’immagine, ma non lo farò perché non c’è nessun diritto d’autore.

    Se in futuro mi capiterà di parlare della blogosfera lo farò senza remore e senza peli sulla lingua. Non ho problemi.

    Piuttosto, chissà, forse spenderò due parole per quella chat pubblica che talvolta sembra essere la twittersfera…

    😉

  8. gigicogo dice:
    Pubblicato venerdì 12 ottobre 2007 alle 18:15

    Bravo, anche li c’è da dire….io ci ho provato e un piccolo post polemico con le MIE idee è saltato fuori anche su Twitter.

    Poi, condivido il concetto di non dover giustificare ……e tutto il resto.
    Io (parlo per me senza voler persuadere nessuno) mi sono autoimposto di non parlare più di blogosfera sul MIO blog, per concentrarmi su articoli, guide e altre cose che mi appassionano.

    Ovviamente la tentazione è tanta perchè mi piacerebbe scuotere un po ….. ma poi passo da bacchettone 🙂

    Purtroppo c’è già chi intravede la fine di questo piccolo mondo ….e la sua trasformazione in “fiera del tramezzino”.

    Ciao

  9. Paolo dice:
    Pubblicato venerdì 12 ottobre 2007 alle 20:28

    Concordo pienamente con quello che hai scritto. Certo ci sono delle eccezioni, ma sono rare.
    Poi non parliamo di twitter: non ci trovo nulla di bello o interessante. Mi rifiuto di usarlo.

  10. Alberto dice:
    Pubblicato venerdì 12 ottobre 2007 alle 20:35

    Sai Gigi, io sono un “uomo fatto”, ben oltre la quarantina e non voglio certo più affannarmi a persuadere.

    L’unica cosa che non farò di sicuro nella vita è il politico.

    Contribuisco con un pensiero o un’opinione e come te coltivo gli interessi che più mi appassionano cercando di lasciare una traccia in questo blog.

    Come è giusto che sia, c’è chi mi frequenta e chi no. Amo la libertà e accetto e rispetto tranquillamente chi si dirige verso altre strade diverse dalla mia.

  11. Alberto dice:
    Pubblicato venerdì 12 ottobre 2007 alle 20:40

    @Paolo, bel blog il tuo, complimenti!

    🙂

  12. Paolo dice:
    Pubblicato venerdì 12 ottobre 2007 alle 22:50

    Grazie. Fatto da te il complimento vale doppio. 🙂

  13. gigicogo dice:
    Pubblicato domenica 14 ottobre 2007 alle 10:14

    Caro Alberto,
    ti consiglio questa lettura: link

    Un salutone

  14. Alberto dice:
    Pubblicato domenica 14 ottobre 2007 alle 10:32

    Avevo appena letto, ma devo dire che non mi piace l’associazione con il mio link a “scalatori di classifiche” (sebbene l’autore specifichi che si tratta di esemplificazione).

  15. gigicogo dice:
    Pubblicato domenica 14 ottobre 2007 alle 11:02

    Per quel che posso, garantisco per PierLuigi, non era intenzionato ad indicarti come tale, ma ad indicare la discussione che hai scatenato.
    Regards 🙂

  16. Alberto dice:
    Pubblicato domenica 14 ottobre 2007 alle 11:10

    Naturalmente…

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.