Archivio per giugno, 2007

Sindrome da burnout…



Forse è il caso di staccare un po’…

;;)


Web Links n° 9



Nono appuntamento con Web Links, rubrica del blog dove segnalo le notizie e i siti più interessanti di cui vengo a conoscenza che non riesco (o non voglio) segnalare in un post.

Chi è interessato a tutti i miei links può consultarli sul mio del.icio.us e magari sottoscriverli.



Glubble: estensione Firefox per una navigazione sicura e protetta



Glubble è un’estensione per Firefox pensata per famiglie con bambini al di sotto dei 12 anni. Per chi, come me, ci lavora anche a scuola è un’autentica manna dal cielo.

Negli ultimi mesi c’è stata una vera e propria campagna di demonizzazione di Internet ad opera anche di influenti esponenti politici, sulla scia degli episodi legati alla piaga del bullismo scolastico.

Si è chiesta addirittura una censura dei contenuti di libero accesso della rete in quanto raggiungibili da chiunque, anche da adolescenti e bambini.

Genitori ed insegnanti non dovrebbero mai lasciare i bambini da soli al computer liberi di navigare. Spesso gli adulti non hanno i mezzi per difendersi e i figli, la cui richiesta di Internet è in grande crescita, ne sanno più dei padri.

Tra le tante soluzioni arriva una comoda estensione per Firefox che si pone il compito di proteggere i minori dall’accesso a contenuti non consoni alla loro età.

Glubble in buona sostanza consente di generare una lista di siti web approvati dall’utente adulto che possono essere gli unici ad essere navigati e visti dai bambini.

Ad essi (ma anche agli adulti) possono essere associati diversi profili in modo tale da soddisfare le esigenze delle diverse fasce di età.

I siti non inclusi nelle liste sono bloccati e ciò accade per le ricerche in Google e Yahoo.

C’è una lista di siti precaricati in Giubble considerati idonei al mondo degli under 12 chiamata Glubble World. La directory è molto ricca ma purtroppo indicizza soltanto siti in lingua inglese, essa rappresenta comunque una buonissima base di partenza.

L’aspetto di Glubble è amichevole, adatto al target cui è rivolto con un’interfaccia adatta anche ai piccolissimi che ancora non sanno leggere. Il sistema dei permessi è immediato.

A mio avviso si tratta di una buona opzione, adatta più all’insegnante e al genitore esperto piuttosto che al navigatore saltuario poiché richiede, oltre all’uso di Firefox, una configurazione e tutto un lavoro di selezione che potrebbe essere lungo e minuzioso.

A chi è alla ricerca di strumenti per la navigazione sicura per questa fascia di età caldeggio l’uso del motore di ricerca da me costruito in collaborazione con alcune colleghe insegnanti Ricerche Maestre: il Web per la Scuola Primaria (vedi l’articolo di presentazione).

Ricerche Maestre


Glubble



Vuvox: generatore di eleganti slideshow



Vuvox è un eccellente strumento per creare slideshow online da inserire poi in un blog.

L’applicazuione è molto intuitiva e, una volta registrati, è necessario seguire 3 semplici passi:

  • scegliere foto o video dal proprio computer o residenti in rete in servizi condivisione sociale tipo YouTube, Flickr… (si può aggiungere anche anche musica e testo),
  • caricare materiale con un comodo drag&drop, comporre la presentazione, scegliere lo stile (ce ne sono di magnifici) e personalizzarlo,
  • pubblicare la presentazione decidendo se condividerla pubblicamente o mantenerla privata.

Il nostro capolavoro può essere inserito in una pagina web tramite copia incolla di una porzione di codice (sopra il mio magnifico cucciolotto Hugo).

Vi consiglio di esplorare la collezione delle slideshow degli utenti, ce ne sono di fantastiche.


YouTube in italiano (finalmente…)


YouTube è stato tradotto finalmente in italiano (e in 9 altre lingue). Per accedervi basta cliccare in alto a destra sulla bandierina e scegliere la lingua italiana.

Il popolarissimo servizio di video sharing non solo è stato completamente tradotto ma anche i video in evidenza in homepage sono in italiano. C’è d’aspettarsi ulteriori miglioramenti in un prossimo futuro.

Guarda il video di presentazione.

Dopo Flickr un’altra gradevole novità. Era ora!


8 modi di remixare video



Con il lancio di YouTube Remixer, John Catone di Read/WriteWeb coglie l’occasione per fare il punto sugli strumenti per il video editing online.

In sintesi:

  1. YouTube Remixer
  2. Jumpcut
  3. Eyespot
  4. Movie Masher
  5. Cuts
  6. Mojiti
  7. Vidavee Graffiti
  8. muveeMix

Alcuni di questi servizi sono stati recensiti in passato in questo blog. Vi consiglio di dare un’occhiata anche ai futuri commenti al post e ne approfitto per segnalare un ottimo post di Mashable: 33 Ways to Watch Free TV Online
(33 maniere di guardare gratuitamente la tv online).



albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: