soZiety: imparare le lingue tramite Skype



Un lettore, Mario, in un commento sul mio post su Itaki, mi segnala lo strumento per l’apprendimento delle lingue soZiety.

soZiety, è facile da usare e, basandosi su Skype, non si ha nemmeno bisogno di installare alcun software, basta indicare i requisiti della persona con cui si vuol parlare, lingua madre e lingua da apprendere.

Col la registrazione andiamo a far parte del nutrito database di soZiety. Mario sostiene che è divertente e che ha ricevuto aiuto nell’usarlo, ovviamente è necessario disporre di un account con Skype. Mi pare proprio un’idea intelligente.

Oltre il già citato Italki, fioriscono applicazioni web simili per l’apprendimento delle lingue straniere.

Segnalo anche Babilonic, per le lingue principali e place4langs, un’applicazione in stile web 2.0 in cui cercare persone per praticare scambi linguistici online con studenti o professori, scegliendo non solo l’idioma da praticare ma anche la città di residenza del nostro interlocutore.


Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


5 Risposte a “soZiety: imparare le lingue tramite Skype”

  1. Alberto Piccini dice:
    Pubblicato martedì 24 aprile 2007 alle 12:15

    Riporto quanto mi scrive per posta elettronica Guido garcia Bernaldo, sviluppatore di soZiety:

    Hello !

    First of all, sorry about writing in english, but I don’t speak italian.

    I only want to sincerely thank you for your post about soZiety at your blog.

    We have not too much economical resources to develop or promote the
    project as it is not supported by any company, and blogs are one of
    the best ways we have to spread it and help it to grow up.

    We hope to migigate that carence with a lot of ilusion and good ideas 🙂

    Thank you very much again,

  2. Alberto Piccini dice:
    Pubblicato mercoledì 25 aprile 2007 alle 20:46

    Anche Gerardo Robledillo, sviluppatore di place$lang mi ringrazia tramite email:

    Hi,

    I have seen your post about sites for practicing languages and would like to thank you for mentioning place4langs, and for your interest in our webpage. I don’t speak italian, but since I’m Spanish, I more or less understand what you wrote, and although short, it’s accurate and nice.

    If you want, we would be glad to keep you informed of new important features we add or new subprojects we launch in regard of place4langs. Please, tell us if that would be acceptable, and if we can use this same email address for that purpose.

    Once again, thank you for the mention to place4langs in your blog.

    Best regards,

    Aspettiamo volentieri notizie e commenti da Gerardo il cui sito avrebbe meritato un post dedicato.

  3. scuola » Blog Archive » Imparare con il Web 2.0 (a cosa serve la scuola, anche) dice:
    Pubblicato venerdì 4 gennaio 2008 alle 22:30

    […] Piccini, Imparare le lingue tramite Skype, MaestroAlberto, 23 aprile 2007; Alberto Piccini, Italki: impara le lingue con un partner online, […]

  4. maestroalberto » World Taximeter: tassimetro web 2.0 delle metropoli mondiali dice:
    Pubblicato mercoledì 23 gennaio 2008 alle 23:33

    […] fantasioso Gerardo Robledillo, creatore di place4langs (risorsa che ho recensito tempo fa), mi segnala la sua ultima creatura: World […]

  5. cirio dice:
    Pubblicato domenica 12 luglio 2009 alle 10:42

    mi sa che è in downtime soziety… non è che conosci un altro servizio nello stesso stile?azz..propio adesso che mi stavo interessando..

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.