Criteo, mostra ciò che piace ai visitatori di un blog


Sto provando Criteo un servizio che, tramite un widget da inserire in un blog, dà informazioni circa le abitudini dei visitatori.

Se un lettore di maestroalberto accede ad un altro sito web in cui è installato lo stesso widget di Criteo, aumenta di molto la possibilità che il suo blog appaia nel mio Autoroll, come in una sorta di catena di Sant’Antonio.

In pratica Criteo monitora le visite dei lettori di un blog e ne verifica il numero degli accessi realizzati. In questo modo, dopo un po’ di tempo, il widget mostrerà ciò che i visitatori leggono quando escono da un blog e i siti che hanno un rapporto di relazione tra loro.

Devo ancora capire bene come funziona. Sembrerebbe utile per intrecciare rappoprti in Rete e anche per incrementare le visite del proprio sito. Più si diffonderà nella blogosfera e più sarà divertente.


Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


4 Risposte a “Criteo, mostra ciò che piace ai visitatori di un blog”

  1. gidibao dice:
    Pubblicato venerdì 9 marzo 2007 alle 11:16

    ciao,
    sto testando anch’io la widget di Criterio ed è uscito il link al tuo sito: pare che funzioni! 😉

    preparo anch’io un articolo…

    buon blogging 🙂

  2. gidibao dice:
    Pubblicato venerdì 9 marzo 2007 alle 12:09

    c’è una cosa che non mi piace particolarmente di questo blogroll: l’idea di base è sì utile e decisamente webby 2.0 ma nessuno di noi blogger ha il controllo sui link che pubblicizzerà sulle pagine del proprio blog! Sfogliando tra i siti che proponevo nella mia sidebar via Criteo ne ho trovato uno che conteneva esplicite immagini sessuali… non che io sia particolarmente puritano: come editore però, desidero avere l’ultima parola sul cosa pubblicare sulle pagine del mio sito. Non trovi?

    grazie per l’ospitalità Alberto

    gianni (aka gidibao)

  3. Alberto Piccini dice:
    Pubblicato venerdì 9 marzo 2007 alle 12:34

    Hai perfettamente ragione. Penso però che Criteo abbia bisogno di tempo per funzionare bene.

    Se molti blogger cominceranno ad usarlo, la catena dovrebbe “assestarsi”, almeno spero.

    Per ora continua ad affascinarmi molto.

    Ciao, 🙂

  4. maestroalberto » Criteo addio, a mai più rivederci dice:
    Pubblicato domenica 1 marzo 2009 alle 14:35

    […] stato uno dei primi a parlare di Criteo giusto un paio di anni […]

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.