Falso sito porno per denunciare sfruttamento sessuale

Idea intelligente e decisamente forte di questa ragazza, Sofia, che attraverso un falso sito porno usato come specchio, denuncia lo sfruttamento sessuale e la cruda realtà nascosta dietro il mondo della prostituzione.

Cliccando su un link qualsiasi si ottengono informazioni (in spagnolo) sulle violenze che soffrono le ragazze come Sofia, donna e prostituta che non ha un supporto legale e sociale per uscire dalla situazione in cui si è trovata.

Mi ha offerto un profondo spunto di meditazione.

Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.