Dimenticare Windows Vista (la contro propaganda)

A pochi giorni dal lancio di Vista assistiamo a una campagna di propaganda più o meno interessata da parte dei media che si assomma alla pubblicità ufficiale. Ma c’è chi la pensa diversamente e invita ad aprire gli occhi.

“Vista è, nel migliore dei casi, mediamente modesto, e nel peggiore ti viene voglia di andare di corsa a Redmond e dare a qualcuno un pugno nel fegato.”

“Microsoft loda nuove caratteristiche, molte delle quali rubate senza alcuna vergogna da Apple Macintosh”.

Estratti dalla recensione di Stephen Manes, dall’autorevole rivista economica Forbes, il quale picchia duro soprattutto sul terreno della sicurezza.

Le conclusioni sono una perla. “Il mio consiglio: mai considerare di aggiornare una vecchia macchina a Vista. Punto. E se non c’è altro rimedio, non comprarne una nuova con Vista finché non esca l’inevitabile Service Pack 1 (meglio conosciuto come il Festival delle Correzioni) per combattere gli orrori che ancora non si conoscono” (traduzioni mie).

C’è proprio da meditare… Meglio aspettare qualche mese in modo che altri utenti lo sperimentino per chi lo vorrà usare, pagando naturalmente anche dei buoni soldi per farlo!

Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


4 Risposte a “Dimenticare Windows Vista (la contro propaganda)”

  1. geek dice:
    Pubblicato lunedì 12 febbraio 2007 alle 01:35

    ben detto! santissime parole!
    tutti al festival delle correzioni! 🙂

    W UBUNTU Beryl!

  2. Luc dice:
    Pubblicato lunedì 12 febbraio 2007 alle 10:14

    e la verita’ bravo !!!

  3. Giuseppe dice:
    Pubblicato lunedì 12 febbraio 2007 alle 12:53

    bhe… io non ho resistito e l’ho provato, in effetti devo dare ragione a Manes, è praticamente la copia mal riuscita di OSX, c’è qualcosa già implementato su Tiger e qualcosa che somiglia un po a quello che verrà rilasciato con Leopard (vedi Aero). ah.. dimenticavo… in pratica hanno ricalcato iLife di MAC. Cmq graficamente nulla di lontanamente paragonabile a XGL 🙂
    Diciamo che non vale assolutamente i soldi che costa, forse potrà valere qualcosa effettivamente dopo il rilascio della SP1, staremo a vedere per il momento Xp è abbastanza stabile. Questa è ovviamente solo una mia opinione.

  4. Carlo dice:
    Pubblicato martedì 13 febbraio 2007 alle 02:31

    Quanti sono disposti a cambiare hardware per far girare un sistema operativo “nuovo”? Con 1GB la macchina si accuccia. Poi che dire di blue pill di Joanna che quelli della Microsoft non sono stati in grado di renderlo innocuo. C’è da sperare che la polacca non diffondi il codice in giro. Poi vogliamo parlare dei videogiochi che non girano su Vista?

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.