La Linea sexy

Una creatura mobile e chiacchierona, simpatica e comunicativa fatta con un solo tratto di linea bianca nel nero assoluto. Questa è la Linea (qui in versione sexy), un esempio di arte concettuale degli anni ’70 nato dalla magica matita di Osvaldo Cavandoli, il quale spesso amava comunicare con il suo personaggio nei celeberrimi spot delle pentole Lagostina.

Chi, come me è nato negli anni ’60 o prima, non può non ricordare la pubblicità del Carosello con la sua simpatica canzoncina.

Altri tempi, quelli della tv in bianco e nero, rispolverati grazie a YouTube, una tecnologia modernissima.

Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.