Bloggers e plagio

Il plagio in internet, ed in particolar modo nella blogosfera, va sempre più di moda. Se si pensa al mondo dei bloggers, sempre più numeroso e pieno di principianti, è un fatto abbastanza naturale, fisiologico.

Non si hanno idee, non si sa cosa scrivere e allora si fa una bella ricerca raffazzonata sul web, si trova il post giusto, copia e incolla, un sistemata all’aspetto, ai links, una ritoccatina alla grafica… e il furto è servito.

Sono stato appena vittima di un caso simile, riguardo un post di questo blog, mi sono infastidito, ma poi, grazie a i consigli degli amici, mi sono reso conto che non ne vale proprio la pena. In fondo sin dal liceo mi copiavano i compiti di matematica… e io mi facevo copiare pure volentieri, per un senso di solidarietà tra coetanei. Ci vorrebbe soltanto un po’ di correttezza.

Ci sono molte maniere per vendicarsi nel web, ma ne vale la pena? Sicuramente dipende da ciò che si copia, dalla sua impotranza e soprattutto da chi si appropria indebitamente di una fonte: più è “importante” il ladro, più logica è la vendetta.

La mia etica mi ipone 3 regole fondamentali:

  1. mettere tra virgolette o in corsivo il testo citato;
  2. riportare sempre la fonte, tramite un riferimento esplicito;
  3. linkare il post originale.

Quest’ultimo è il comportamento più corretto, è come dire: “mi hanno colpito queste parole di Tizio e queste altre di Caio, vai anche tu a vedere cosa dicono perché sono interessanti”.

E invece, come giustamente dice Pandemia, le fonti non le cita nemmeno Repubblica ed è una pratica piuttosto diffusa nelle principali testate italiane, figurarsi se lo fa l’ultimo dei bloggers!

Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


9 Risposte a “Bloggers e plagio”

  1. Jazzer dice:
    Pubblicato sabato 26 agosto 2006 alle 11:40

    I copioni sono in tanti e ci saranno sempre.
    Non è facile difendersi ma qualche volta ci si riesce: tempo fa ho scoperto un blog (di un tizio che pareva pure serio) che faceva un bel copia/incolla di alcuni miei post e di quelli di un blog di un mio caro amico. E’ finito che l’abbiamo contattato e “sputtanato” sul web in maniera piuttosto diffusa. “Stranamente” dopo due giorni quel blog ha chiuso!
    Il web è piccolo e alla fine ci si ritrova

  2. Alberto Piccini dice:
    Pubblicato sabato 26 agosto 2006 alle 11:59

    Ti ringrazio Francesco, controlla anche quest’ultimo deplorevole caso che mi riguarda segnalato su Pandemia

    Link al post di Pandemia.

    Grazie, Alberto

  3. Fate partire le fotocopiatrici! dice:
    Pubblicato sabato 26 agosto 2006 alle 18:29

    […] Fate partire le fotocopiatrici! Da admin No, non voglio parlare di Microsoft, ma degli ultimi plagi visti sul web, fatti da siti famosi o blogger maldestri. […]

  4. stranigiorni dice:
    Pubblicato lunedì 28 agosto 2006 alle 08:51

    sinceramente penso che tu te la sia presa troppo…
    manco fosse una articolo da pulitzer… prima di sputtanare gente avresti dovuto contattarli privatamente, ti saresti accorto che era un disguido… e immagino che loro avrebbero risolto la cosa…
    ma si sa, gridare allo scandalo porta visite…
    ciao

    m.

  5. Alberto Piccini dice:
    Pubblicato lunedì 28 agosto 2006 alle 12:04

    Mi dispiace deluderti, ma io non ragiono, come te, in termini di “visite”. Sei molto bravo a pensare male.

    Mi è capitato di contattare privatamente qualche giormo fa un blogger che mi aveva copiato di sana pianta un post e ci siamo chiariti.
    Tuttavia per chi vuol essere un professionista la cosa è diversa e non può trattarsi soltanto di un semplice disguido. Ci sono regole da rispettare.

    La questione ha assunto dimensioni importanti perché è stata ripresa da un blog molto seguito come Pandemia, altrimenti a chi avrebbe importato? A me è caduto tutto addosso e sto ancora osservandone le coseguenze.

    Io sono il primo ad essere dispiaciuto e ad aver espresso la mia autentica soliedarità (anche se chi ragiona come te può pensarla diversamente).

    Quello che dà fastidio del tuo commento è la grossolana ironia che adoperi. Non mi pare che di grandi scrittori bloggers ce ne siano molti in giro!

    Sono proprio strani giorni…

    Grazie per il tuo contributo.

  6. stranigiorni dice:
    Pubblicato lunedì 28 agosto 2006 alle 13:43

    > Sono proprio strani giorni…

    si infatti.

    abbiamo una percezione diversa della vicenda… tu ti senti derubato e ti impunti, io la vedo come una cosa tutto sommato risibile… assolutamente risolvibile privatamente…

    in ogni caso, non ti interesserà molto, ma sposto la mia critica da te a pandemia… il suo articolo è veramente ipocrita e ha tutta l’aria del maestrino arrogante…

    ciao
    m.

  7. Alberto Piccini dice:
    Pubblicato lunedì 28 agosto 2006 alle 16:02

    Mi dispiace constatare che non hai capito proprio un acca della questione e non hai nemmeno capito cosa io provo, certo non quello che dici tu. E’ vero, abbiamo una percezione molto diversa.

    Non c’è altro da aggiungere.

  8. Napolux dice:
    Pubblicato domenica 19 novembre 2006 alle 15:26

    A me e a Tiziano Fogliata clonano direttamente il feed. Citando poi in basso l’autore originale…

    Blog clonati via RSS

  9. Alberto Piccini dice:
    Pubblicato domenica 19 novembre 2006 alle 15:33

    Purtroppo è un brutto male. Come a scuola chi copia può avere un tornaconto immediato, ma alla lunga non arriva da nessuna parte.

    Comunque dà molto fastidio…

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.